Cosa fare a Trapani, San Vito lo Capo, Favignana
Cosa fare a Trapani, San Vito lo Capo, Favignana
Cosa fare a Trapani, San Vito lo Capo, Favignana

CERCA HOTEL O B&B IN PROVINCIA DI TRAPANI

icona luogo Luogo

icona tipologia di struttura ricettiva Tipologia

icona calendario per check-in Check-in

icona calendario per check-out Check-out

 

 

 


LA RISERVA NATURALE DEL BELICE


11

La riserva naturale del Fiume Belice è stata istituita con Decreto assessoriale della regione Sicilia nel 1984 ed affidata in gestione alla provincia Regionale di Trapani.

La riserva naturale del Fiume Belice è un'area protetta e si estende per 129 ettari rendendola una delle riserve naturali più estese d'Europa.
Essa è compresa fra il tratto terminale del fiume Belice tra Marinella di Selinunte ed il promontorio di Porto Palo per una lunghezza di circa 4 km.

Essendo un importante luogo di sosta e di nidificazione di molte specie animali, come l'airone, le anatre, i gabbiani e sulle spiagge nidifica la tartaruga marina Caretta Caretta, la riserva naturale del Fiume Belice è stato tutelato per preservare la tipicità della flora e della fauna siciliana.

Gli habitat presenti nella riserva naturale del Fiume Belice sono 3:
- la fascia costiera composta da dune sabbiose che conferiscono al paesaggio quel sapore nordafricano;
- la fascia composta da piante palustri, riscontrabile principalmente presso la foce del fiume Belice e nelle immediate vicinanze;
- la macchia mediterranea tipica della Sicilia composta da vegetazione sempreverde.

Gli animali più particolari che si riscontrano nella riserva naturale del Fiume Belice sono senza dubbio gli invertebrati e specialmente gli insetti dunicoli. Alcune specie endemiche siciliane di coleotteri della famiglia dello scarabeo trovano in questa zona un buon rifugio.

Il fiume Belice, laddove si avvicina al mare, ospita una vegetazione in cui domina la cannuccia palustre, per non parlare dei fitti cespugli e la menta d'acqua. Lungo la fascia sabbiosa antistante il mare ci sono alcune specie di erbacee come il ravastrello marittimo, la violaciocca selvatica e il giglio marino.

Per raggiungere la riserva naturale del Fiume Belice sono previsti molteplici mezzi:
In aereo: aeroporto di punta Raisi (Palermo, Aeroporto di Birgi (Trapani)
In treno: collegamento ferroviario Palermo-Trapani con fermata a Castelvetrano. Dalla stazione di Castelvetrano c'è un autobus che arriva a Marinella di Selinunte. Fino a qualche anno fa era attiva la linea ferroviaria Castelvetrano-Sciacca, ma ormai risulta disattivata.

Infine per chi intende raggiungere la riserva naturale del Fiume Belice in auto può percorrere l'autostrada A29 uscita Castelvetrano e seguire la SS 115 per Marinella di Selinunte, che è distante 1 km.

 


 

 

Appartamenti Trapani Mare

 

BeB Margherita Hotel Cala di Ponente San Vito lo Capo

Hotel Trapani Divino Noleggio auto lungo periodo

 

 

 

Hotel-Trapani.com

P.I. 02195840810
Powered by First Web

Cookie policy | Privacy policy