Orestiadi Gibellina 2014, il programma completo
Orestiadi Gibellina 2014, il programma completo
Orestiadi Gibellina 2014, il programma completo

CERCA HOTEL O B&B IN PROVINCIA DI TRAPANI

icona luogo Luogo

icona tipologia di struttura ricettiva Tipologia

icona calendario per check-in Check-in

icona calendario per check-out Check-out

 

 

 

Trova Eventi
Per visualizzare gli eventi in programma durante il tuo soggiorno:

1) Inserisci le tue date di arrivo e partenza;
2) Inserisci la località di interesse.

arrivo Data di arrivo

partenza Data di partenza

place Località


 

 

SicilDriver

 

Appartamenti Trapani Mare  BeB Margherita

Hotel Cala di Ponente San Vito lo Capo  Hotel Trapani Divino

 

Appartamenti Trapani

 

 

 

ORESTIADI GIBELLINA 2014, IL PROGRAMMA COMPLETO


Orestiadi Gibellina 2014, il programma completo

 

Recensita da Luca Sciacchitano il

Dal: 05/06/2014 - Al: 11/07/2014
Luogo: Gibellina

 

EVENTO
CONCLUSO

 


Aiutaci a crescere! Condividi la notizia se ti piace


 

Al via il I festival “Orestiadi nel segno del Contemporaneo”, promosso dalla Fondazione Orestiadi, presieduta da Rosario Fontana, con la direzione artistica di Claudio Collovà.

Un festival che ha lo scopo di valorizzare Gibellina, nota cittadina devastata dal terremoto del Belìce che dalle macerie è riuscita a rialzarsi facendo arditamente leva proprio sulla cultura. Una scelta apparsa in origine temeraria e rischiosa, ma che è risultata via via essere azzeccatissima, riuscendo a confermarsi e arricchirsi d’anno in anno.

Musica, teatro, circo, cinema, poesia e danza: questi i diversi linguaggi – ma tutti accomunati dallo stesso filo conduttore che è la bellezza, l’arte, la comunicazione – utili ad un incontro tra culture dell’area mediterranea.

Sono 25 i gruppi e le compagnie ospitate per questa prima edizione – per un totale di quasi 150 artisti coinvolti –, tra le più significative e riconosciute esperienze italiane ed estere, con 35 diversi spettacoli e dieci documentari in visione permanente, con l’intento di allargare non solo il dialogo tra arti dello spettacolo dal vivo – cosa tra l’altro perseguita in tutte le XXXII edizioni del Festival delle Orestiadi fin qui realizzate –, ma anche di rivolgersi a un pubblico non solo “specializzato”.



Oggi e domani, alle ore 21:30, al “Baglio Di Stefano”, andrà in scena in prima nazionale lo spettacolo “Ogni qualvolta levo gli occhi dal libro”, ad opera del già citato Claudio Collovà, direttore artistico del Festival.

Sabato prossimo, alle 21, a Palazzo Di Lorenzo, “La pentola nera” porterà in scena “Radio Belice non trasmette”, di Giacomo Guarneri. Regia di Marcella Vaccarino Giacomo Guarneri – con quest’ultimo anche in scena insieme a Dario Muratore. Musiche di Angelo Sicurella.
Sempre sabato, alle 22, in Piazza XV gennaio “Suoni e percezioni”, a cura di Emanuele Casale e Giuseppe Rapisarda del Conservatorio Vincenzo Bellini di Palermo.

Martedì 10 giugno, alle 21, al Baglio Di Stefano toccherà alla Compagnia Zappalà Danza di Catania, con “Instrument # 1 – Scoprire l’invisibile”. Coreografie e regia di Roberto Zappalà. Musica dal vivo a cura di Puccio Castrogiovanni.

Mercoledì 11 giugno, alle 21, sempre al Baglio Di Stefano, troveremo ancora una volta la Compagnia Zappalà Danza, che metterà in scena “Pre-testo 1: naufragio con spettatore”, prima tappa di Odisseo, lavoro su emigrazione/immigrazione e sull’interculturalità, liberamente ispirato al saggio “Naufragio con spettatore” di Hans Blumenberg.

Giovedì 12 giugno, sempre alle 21, presso l’Area 85, “Caso 4”, a cura de “Sosta Palmizi”.

Venerdì 13 giugno, alle 21, al Baglio Di Stefano, la scena sarà tutta per “Animalie”, per la regia di Giorgio Gallione. Con David Riondino, Gabriele Mirabassi, Giorgio Rossi – quest’ultimo ideatore dello spettacolo.

Ancora Giorgio Rossi sarà protagonista sabato 14 giugno, sempre alle ore 21, presso il Baglio Di Stefano, con “Alma”, con le musiche dell’indimenticato cantautore genovese Fabrizio De Andrè; Death in vegas, John Oswald e King Krimson. Testi ddi alcui grandi della letteratura internazionale: Cesare Pavese, Pablo Neruda, Alda Merini e Giorgio Rossi.
Si continua un’ora dopo, alle 22, con lo spettacolo “Sleep elevation”. Regia e coreografia di Mariella Celia.

Giovedì 19 giugno, alle 19, nei locali del Museo d’arte contemporanea, è in programma “With Art”, workshop che fa interagire attori e pubblico, tra teatro, poesia e danza.
Si proseguirà alle 21:30 in piazza XV Gennaio: l’Orchestra Jazz Siciliana – che ha collaborato con artisti di rilievo internazionale, tra i quali Martial Solal, Stefano Bollani e Tony Hadley – animerà i presenti con “Latin explosion”.

Venerdì 20 giugno alle 21 al Baglio Di Stefano è in programma “La Geste” – di e con Laura Trefiletti, Julien Pierrot, Valentin Pythoud – coproduzione Espace Catastrophe, Centre International de Création des Arts du Cirque (BE); La Flic, Scuola di Circo (IT); Centre culturel du Brabant-Wallon (BE).

Sabato 21 giugno alle 20 nel Sistema delle piazze la compagnia “Cie es” di Barcellona presenterà “In”, spettacolo di successo che prevede clownerie e manipolazione di oggetti, in tournée in tutta l’Europa, non a caso con più di 100 repliche.
Si proseguirà con Fanny & Alexander, alle 21, spostandosi a Palazzo Di Lorenzo, con “Discorso grigio”, che confluirà alle 22 in “Discorso giallo”.



Martedì 24 giugno, alle 20:30, ancora nel Sistema delle piazze andrà in scena “Fiesta”, a cura del Teatro dei due mondi di Faenza, che già dal nome fa intuire un ritmo caldo, divertente ed estasiante.
Alle 22, in piazza XV Gennaio, momento particolare e di spessore con musiche di tradizione orale turca, greca, klezmer, balcanica, siciliana, con “Onda mediterranea”.

Mercoledì 25 giugno alle 20:30 nel Sistema delle piazze, performance “internazionale” con “Otradnoie 1” a cura del “Proyecto Otradnoie” di Barcellona-Tolosa.

Spostandosi a Palazzo Di Lorenzo, alle 21:30 si potrà assistere all’adattamento siciliano del prestigioso “Richard III” di William Shakespeare, di Giuseppe Massa. Con Giovanni Calcagno e Simona Malato. Due gli episodi: “Straggi”e “Luttu, il primo si concentra sulla sete di potere, sul disprezzo e la perfida alienazione dalla società civile; il secondo si è un focus sull’universo femminile e i suoi fardelli.

Giovedì 26 giugno, alle 21, a Palazzo Di Lorenzo, andrà in scena un momento toccante e dal tema importante: “La borto”, a cura di “Scena Vertical”. Di e con Saverio La Ruina. Musiche composte ed eseguite dal vivo da Gianfranco De Franco. Non è solo la storia di un aborto. È la storia di una donna in una società dominata dall’atteggiamento e dallo sguardo violento e cinico dell’universo maschile.
Alle 22, in piazza XV Gennaio, è in programma il “Requiem for a dying planet”, con Ernst Reijseger Ernst Reijseger, uno degli artisti più innovativi degli ultimi 20 anni sulla scena internazionale del jazz, world music e nell´improvvisazione.

Venerdì 27 giugno, alle 21, si tornerà a Palazzo Di Lorenzo, dov’è in programma un altro forte ed imperdibile appuntamento: “Italianesi”, di Saverio La Ruina, produzione “Scena verticale”.
“Esiste una tragedia inaudita, rimossa dai libri di storia – si legge nel programma –, consumata fino a qualche giorno fa a pochi chilometri dalle nostre case. Alla fine della seconda guerra mondiale, migliaia di soldati e civili italiani rimangono intrappolati in Albania con l’avvento del regime dittatoriale, costretti a subire violente persecuzioni. In quei campi di prigionia rimangono quarant’anni, dimenticati”.

Sempre venerdì 27 giugno alle 22 in piazza XV Gennaio è in programma “Trio”. Con Mola Sylla, Harmen Fraanj e il già citato Ernst Reijseger.
Un trio definito dallo stesso Reijseger “un organismo vivente”.

Mercoledì 2 luglio, alle 21, a Palazzo Di Lorenzo andrà in scena “Indovina ventura”, di Franco Scaldati, scritto e rappresentato per la prima volta nel 1979, per dar voce a figure emblematiche dei vecchi quartieri di Palermo.
Alle 22, in piazza XV Gennaio, musica con “Sicilia semi – desta. Canti per una voce insonne”, di e con Miriam Palma.

Giovedì 3 luglio, alle 21, al Baglio Di Stefano Federico Odling e Andrea Renzi mettono in scena “Caproni”, spettacolo incentrato sui testi e la figura del noto letterato Giorgio Caproni.
Alle 22 si passerà alla rappresentazione “Titanic the end” a cura dei Teatri Uniti di Napoli. Omaggio ad Antonio Neiwiller nel ventennale della sua scomparsa.

Domenica 6 luglio, sempre a Palazzo Di Lorenzo, alle 21, è in programma la serie teatrale composta da 3 episodi “Il tempo libero”, di Gian Maria Cervo. Regia di Carlo Fineschi e Kirill Serebrennikov.
Sempre domenica 6 luglio, alle 22, in piazza XV Gennaio concerto di Valeria Cimò e Ma’aria dal titolo “Terra”. Con Valeria Cimò, autrice compositrice, voce e percussione, Romina Denaro, al contrabasso, Francesco Biscari, al violoncello e Gianluca Dessì, alla chitarra.



Giovedì 10 luglio, alle 21, nell’Anfiteatro della chiesa di Quaroni, performance interattiva fra danza, musica elettronica e video con “Synaptica #2”.
Alle 22, al Baglio Di Stefano, Leonard Eto, uno dei più innovativi performer di taiko – il mitico tamburo giapponese – darà il meglio di sé in “Blendrums theatre”.

Si chiuderà in bellezza venerdì 11 luglio, al Baglio Di Stefano. Alle 21, Paolo Rossi metterà in scena “Arlecchino&arlecchino”, simpatico e coinvolgente spettacolo che vedrà protagonisti anche i burattini di Daniele Cortesi; un progetto in collaborazione con Piccolo teatro di Milano.


Prezzo del biglietto, 5 euro. L’ingresso a tutti gli appuntamenti del Festival è gratuito, ad eccezione di quelli in programma al Baglio Di Stefano, come in questo caso, il cui biglietto d’ingresso ha il costo di 5 euro.

Per informazioni consultare il sito web della Fondazione Orestiadi





 

LUOGO DELL'EVENTO

 


 

gli eventi di Trapani, San Vito lo Capo e Favignana sul tuo sito

VUOI INSERIRE GLI EVENTI DELLA PROVINCIA DI TRAPANI SUL TUO SITO?

Un pratico tool di permetterà, con pochi click, di avere le news e gli eventi turistici sempre aggiornati per offrire un servizio ai visitatori del tuo sito.

 

PRELEVA IL CODICE

 


 

COMMENTA "ORESTIADI GIBELLINA 2014, IL PROGRAMMA COMPLETO"

 

 


 

OLTRE A "ORESTIADI GIBELLINA 2014, IL PROGRAMMA COMPLETO" FORSE POTREBBERO ANCHE INTERESSARTI QUESTI ARTICOLI?

 

Trova Eventi
Per visualizzare gli eventi in programma durante il tuo soggiorno:

1) Inserisci le tue date di arrivo e partenza;
2) Inserisci la località di interesse.

arrivo Data di arrivo

partenza Data di partenza

place Località


 

 

Hotel Trapani Inn

 

Ristorante Trapani  Hotel al Ritrovo

TrigranaBB  Transfer san vito lo capo - Pagoto Tour

 

Scuola inglese Trapani

 

 

 

Hotel-Trapani.com

P.I. 02195840810
Powered by First Web

Cookie policy | Privacy policy