I misteri di Trapani: itinerario 2014
I misteri di Trapani: itinerario 2014
I misteri di Trapani: itinerario 2014

CERCA HOTEL O B&B IN PROVINCIA DI TRAPANI

icona luogo Luogo

icona tipologia di struttura ricettiva Tipologia

icona calendario per check-in Check-in

icona calendario per check-out Check-out

 

 

 

Trova Eventi
Per visualizzare gli eventi in programma durante il tuo soggiorno:

1) Inserisci le tue date di arrivo e partenza;
2) Inserisci la località di interesse.

arrivo Data di arrivo

partenza Data di partenza

place Località


 

 

Hotel Trapani Inn

 

BeB Margherita  Hotel Cala di Ponente San Vito lo Capo

Hotel Trapani Divino  Ristorante Trapani

 

Scuola inglese Trapani

 

 

 

I MISTERI DI TRAPANI: ITINERARIO 2014


I misteri di Trapani: itinerario 2014

 

Recensita da Luca Sciacchitano il

Dal: 18/04/2014 - Al: 18/04/2014
Luogo: trapani

 

EVENTO
CONCLUSO

 


Aiutaci a crescere! Condividi la notizia se ti piace


 

Così come approvato dall´Assemblea Ordinaria dei Consoli, l´itinerario della Processione dei Misteri del Venerdì Santo 2014 sarà il seguente:

Partenza alle ore 14:00 dalla Chiesa del Purgatorio.
Piazza Purgatorio; Via Generale D. Giglio; Via Giovanni XXIII; Piazza Matteotti; Via Libertà; Via Torrearsa; Piazza Saturno; Via Sant’Agostino; Piazza Sant’Agostino; Corso Italia; Via XXX Gennaio; Via Mercè; Largo San Francesco di Paola; Vicolo Todaro; Via Aperta; Via Magistrale; Via San Michele; Via Santa Elisabetta; Largo Franchì; Via Buscaino
Piazzetta Cuba; Via Barone Sieri Pepoli; Via Garibaldi; Piazza Vittorio Veneto; Viale Regina Margherita; Piazza Vittorio Emanuele; Via G.B. Fardella (lato sud) fino all’angolo di Via dei Mille;
Sosta in Via G.B. Fardella (lato nord) dall’altezza della Chiesa Cuore di Gesù.
Successivamente: Via G.B. Fardella (lato nord); Piazza Vittorio Emanuele; Viale Regina Margherita; Piazza Vittorio Veneto; Via Garibaldi; Via Libertà; Corso Vittorio Emanuele; Via Serisso; Via Nunzio Nasi; Via Custonaci; Via Corallai; Corso Vittorio Emanuele; Piazza Generale Scio; Viale Duca d’Aosta; Via C. Colombo; Via G. Da Procida; Via Silva; Piazza Scalo d’Alaggio; Via Piloti; Largo delle Ninfe; Via Carolina; Piazza Generale Scio; Corso Vittorio Emanuele; Via Torrearsa; Largo Carlo Alberto Dalla Chiesa; Piazza Lucatelli; Via San Francesco d’Assisi; Piazza Purgatorio.
Entrata alle ore 8:00 alla Chiesa del Purgatorio.



I MISTERI DI TRAPANI
Una tradizione che unisce e si rinnova


Di pubblicazioni sui Misteri ce ne sono tantissime, tutte interessanti e ben curate. Lungi da noi pretendere, in poche righe, di tracciare la storia di questo suggestivo evento e il significato che assume per i trapanesi. Ci limiteremo ad offrirvi alcuni cenni storici e curiosità, con l’immancabile itinerario 2014 della Processione dei Misteri di Trapani.

La processione dei Misteri trapanesi, famosa in tutto il mondo, rappresenta per la città di Trapani un momento di aggregazione e di identità collettiva unico. L’evento – nel corso dei suoi quattrocento anni, che lo rendono tra i più antichi in Italia –, pur modificando la componente esteriore, ha mantenuto intatto il profondo valore spirituale e culturale.
I cambiamenti, per lo più di carattere “scenografico”, va sottolineato, sono dovute all’avvicendarsi dei periodi storici. Un’evoluzione naturale insomma, andata di pari passo ai cambiamenti del contesto storico e sociale. I gruppi statuari, invece, sono sempre gli stessi, o per lo meno – visti i bombardamenti del secondo conflitto mondiale che li distrussero o danneggiarono sensibilmente – sono rimasti identici i sentimenti che incarnano e trasmettono. Ai valenti primi artigiani che li realizzarono – quali ad esempio Mario Ciotta, Baldassare Pisciotta, Francesco Nolfo – si aggiungono quelli che seppero ricostruirli o restaurarli al termine della Seconda Guerra Mondiale. Tra questi, Domenico Li Muli (autore della centralissima Fontana del Tritone) e Giuseppe Cafiero.
Le statue sono realizzate con la tecnica, tutta trapanese, del “carchèt”, che prevede l’utilizzo di legno, tela e colla. Si realizzava uno scheletro in legno, accuratamente intagliato e che riproduceva perfettamente le parti anatomiche. Sulla struttura veniva poi applicata una modellatura in sughero, fasciata infine con bende impregnate di colla e appositamente modellate. Gli argenti, i gioielli e i fiori suggellavano il tutto.
La prima processione post bellica si tenne il 19 aprile 1946, e si poterono mettere in bella mostra i nuovi Sacri Gruppi.
Dal 1950 si iniziò a coprire i cavalletti con un sontuoso mantello nero (in siciliano “ ‘a manta”), recante il nome del ceto di appartenenza.
I gruppi furono affidati fin dall´inizio alle cosiddette "Maestranze", tutte riunite nel 1974.

Il punto sulle Maestranze
Cosa sono le Maestranze, e che ruolo hanno nella rappresentazione dei Misteri? La parola all’associazione “La Flagellazione”, che cura e gestisce il Gruppo Sacro affidato alla Maestranza dei Muratori e Scalpellini, e in questi giorni ha proposto l’esposizione della Sacra Colonnina della Flagellazione e degli argenti che il Venerdì Santo, nel corso della processione dei Misteri, adornano il Gruppo.

Le Maestranze possono essere semplicisticamente definite come discendenti di un sistema feudale, che conferirono nel tempo una certa regolamentazione ai rapporti di lavoro, mediante la ricezione nei loro statuti, non di leggi bensì di usi e consuetudini, a cui la categoria si atteneva con spirito di cooperazione e aiuto reciproco.

Dal punto di vista organizzativo le Maestranze erano e sono ancora oggi rette dai consoli; oggi il governo del gruppo è rappresentato dal Capo Console Giovanni D’Aleo, dai due vice Capi Console Antonino Figuccio e Salvatore Impellizzeri, dal Console Tesoriere Giuseppe De Caro, dal Console Segretario Francescao D’Aleo, e dai Consoli Vito Figuccio, Leonardo Catalano.

Le Maestranze di oggi – concludono dall’associazione –, ereditano il retaggio culturale degli ultimi quattro secoli di storia e di processione, e fanno rivivere usanze e consuetudini spesso tramandate da gesti e passioni che intrecciano all’aspetto prettamente religioso un aspetto antropologico culturale legato più alla tradizione laica di coloro che si impegnano per molti mesi nella riuscita della processione del Venerdì Santo”.

Ulteriori informazioni sul sito ufficiale dell´Unione delle Maestranze: www.unionemaestranzetrapani.com

 

LUOGO DELL'EVENTO

 


 

gli eventi di Trapani, San Vito lo Capo e Favignana sul tuo sito

VUOI INSERIRE GLI EVENTI DELLA PROVINCIA DI TRAPANI SUL TUO SITO?

Un pratico tool di permetterà, con pochi click, di avere le news e gli eventi turistici sempre aggiornati per offrire un servizio ai visitatori del tuo sito.

 

PRELEVA IL CODICE

 


 

COMMENTA "I MISTERI DI TRAPANI: ITINERARIO 2014"

 

 


 

OLTRE A "I MISTERI DI TRAPANI: ITINERARIO 2014" FORSE POTREBBERO ANCHE INTERESSARTI QUESTI ARTICOLI?

 

Trova Eventi
Per visualizzare gli eventi in programma durante il tuo soggiorno:

1) Inserisci le tue date di arrivo e partenza;
2) Inserisci la località di interesse.

arrivo Data di arrivo

partenza Data di partenza

place Località


 

 

SicilDriver

 

Hotel al Ritrovo  TrigranaBB

Transfer san vito lo capo - Pagoto Tour  First English

 

Appartamenti Trapani

 

 

 

Hotel-Trapani.com

P.I. 02195840810
Powered by First Web

Cookie policy | Privacy policy