Il museo delle conchiglie di Favignana
Il museo delle conchiglie di Favignana
Il museo delle conchiglie di Favignana

CERCA HOTEL O B&B IN PROVINCIA DI TRAPANI

icona luogo Luogo

icona tipologia di struttura ricettiva Tipologia

icona calendario per check-in Check-in

icona calendario per check-out Check-out

 

 

 

Trova Eventi
Per visualizzare gli eventi in programma durante il tuo soggiorno:

1) Inserisci le tue date di arrivo e partenza;
2) Inserisci la località di interesse.

arrivo Data di arrivo

partenza Data di partenza

place Località


 

 

SicilDriver

 

First English  Agriturismo Vultaggio

Noleggio Favignana  Appartamenti Trapani Mare

 

Appartamenti Trapani

 

 

 

IL MUSEO DELLE CONCHIGLIE DI FAVIGNANA


Il museo delle conchiglie di Favignana

 

Recensita da Luca Sciacchitano il

 

 


Aiutaci a crescere! Condividi la notizia se ti piace


 

Zu ‘Ndria: “Male, male la pesca, alghe e conchiglie pigliammo!
Toh! Fa ‘sta foto a ‘sta Stella di Mare! Poi lasciala sulla barca che la porto a un mio amico.
Ci vieni anche tu? Ha aperto un museo di conchiglie!”

Vabbè, una stella di mare: clik!
Però, bella grande, avrà un diametro di oltre 40 cm: belli carnosi i bracci, simpatica…

E andammo a vedere ‘sto museo: conchiglie?
Sarà la solita mostra per turisti, pensai annoiato.

Stupefacente, invece: inaugurata a Favignana (Tp) l’undici Settembre 2010, la casa museo delle conchiglie è un pozzo di scienza, passione e nuove scoperte. L‘esposizione di circa 500 esemplari che non passano inosservati attraggono incredibilmente anche il neofita annoiato; oltre a questi ‘pezzi’ raccolti, catalogati ed illuminati in imponenti vetrine, se ne nascondono altre migliaia, conservati con dovizia in decine di cassettini.

“È solo la punta dell’iceberg”, confida Gabriele Sercia, cinquantanovenne realizzatore di questi 65 mq di incredibile passione.
“Questa mia follìa mi ha dato tante soddisfazioni”, prosegue il collezionista, “il più è ancora nella mia casa di Palermo, in fase di catalogazione e restauro.
Qui ho voluto realizzare questo spazio divulgativo, finalizzato a illustrare a turisti e curiosi quanto siano interessanti e fantastici -e mai banali- gli ‘scheletri dei molluschi’.
Da bimbo ero attratto irresistibilmente dal mare, dal fascino della vita marina.
Sicché iniziai a raccogliere e conservare le conchiglie.
Poi, negli anni ’80, il grande entomologo Ignazio Sparacio, mi fece da maestro e mi instradò verso il collezionismo scientifico.”

Scientifico, è proprio il caso di dirlo: nel suo ufficio, nel retro delle due sale espositive, una libreria spavalda dimostra tutta la scienza che sta dietro a questa passione.
Gabriele non vuole essere chiamato scienziato (come guida è irresistibile, carico di particolari e di interessanti agganci multiculturali): ci accordiamo per un umile ‘cultore della materia’.
Da come affronta il tema della tassidermizzazione (essiccare per conservare conchiglie e molluschi) propendiamo maggiormente per lo scienziato.

Multicularità: “Questo è un Occhio di Santa Lucia: la tradizione vagheggia di sue proprietà taumaturgiche. Viene dal Mediterraneo. Questo anche, è in tutto simile, ma viene dall’Oceano Indiano. Anche lì azzardano che ad appoggiarlo sull’occhi malato, questo guarisca… lo chiamano, però, Occhio di Shiva!”.

Aneddoti e curiosità: un’ora di visita non è sufficientemente esaustiva.

Nautilus, Pesce del Diavolo, Echinodermi (Ricci), Aliotis (Orecchie di Mare), Cipree, Neriti, tante specie, tutte curate e catalogate e presentate da una guida super appassionata.

“Questa è la casa di famiglia, ultracentenaria. Ho voluto restaurarla e drle questa destinazione: al piano superiore abito io, con mia moglie che, a Palermo, sentiva solo la puzza della mia collezione ma, a Favignana, visto quello che ho creato, ‘le è venuto il cuore’..
Al piano terra ho creato questi spazi espositivi: ho considerato doveroso dare una degna collocazione a questo materiale.
Materiale che ho raccolto personalmente o che altri mi hanno fornito o che ho scambiato con altri collezionisti o che ho comprato, durante i miei viaggi.
Ho inizato a far sul serio nel porticciolo di Isola delle Femmine: rientravano i pescherecci e curiosavo tra gli scarti delle reti.
Poi la passione è cresciuta ed ho iniziato a girare i mari del mondo: Maldive (quando partii mi venne da piangere), Venezuela, Senegal, Madagascar.
È bellissimo trasferire questa passione: è meraviglioso vedere la gente che apprezza queste cose, che si sbalordisce: ho visto una signora commuoversi.
Queste sono le soddisfazioni della vita. Che altro, sennò?
Ho iniziato a lavorare in banca nel 1977.
Sono un ‘esodato’ dal luglio del 2010. questi 33 anni sono stati un incubo: un lavoro contabile che non ho mai sentito mio, che mi ha svenato d’ogni energia.
La mia collezione è stata organizzata nel ‘tempo rubato’: è stata la mia salvezza…”

“Devo ringraziare tante persone, come Andrea, che mi portano spesso preziosi regali.
A proposito, quella stella di mare..?”
“Me l’hanno rubata!”, esplode Zu ‘Ndria.

Fonte: dovatu.it

 

LUOGO DELL'EVENTO

 


 

gli eventi di Trapani, San Vito lo Capo e Favignana sul tuo sito

VUOI INSERIRE GLI EVENTI DELLA PROVINCIA DI TRAPANI SUL TUO SITO?

Un pratico tool di permetterà, con pochi click, di avere le news e gli eventi turistici sempre aggiornati per offrire un servizio ai visitatori del tuo sito.

 

PRELEVA IL CODICE

 


 

COMMENTA "IL MUSEO DELLE CONCHIGLIE DI FAVIGNANA"

 

 


 

OLTRE A "IL MUSEO DELLE CONCHIGLIE DI FAVIGNANA" FORSE POTREBBERO ANCHE INTERESSARTI QUESTI ARTICOLI?

 

Trova Eventi
Per visualizzare gli eventi in programma durante il tuo soggiorno:

1) Inserisci le tue date di arrivo e partenza;
2) Inserisci la località di interesse.

arrivo Data di arrivo

partenza Data di partenza

place Località


 

 

Hotel Trapani Inn

 

BeB Margherita  Hotel Cala di Ponente San Vito lo Capo

Hotel Trapani Divino  Ristorante Trapani

 

Scuola inglese Trapani

 

 

 

Hotel-Trapani.com

P.I. 02195840810
Powered by First Web

Cookie policy | Privacy policy