Sicilia, visita pontefice: le cinque volte di Papa Wojtyla
Sicilia, visita pontefice: le cinque volte di Papa Wojtyla
Sicilia, visita pontefice: le cinque volte di Papa Wojtyla

CERCA HOTEL O B&B IN PROVINCIA DI TRAPANI

icona luogo Luogo

icona tipologia di struttura ricettiva Tipologia

icona calendario per check-in Check-in

icona calendario per check-out Check-out

 

 

 

Trova Eventi
Per visualizzare gli eventi in programma durante il tuo soggiorno:

1) Inserisci le tue date di arrivo e partenza;
2) Inserisci la località di interesse.

arrivo Data di arrivo

partenza Data di partenza

place Località


 

 

Appartamenti Trapani

 

BeB Margherita  Hotel Cala di Ponente San Vito lo Capo

Hotel Trapani Divino  Ristorante Trapani

 

Hotel Trapani Inn

 

 

 

SICILIA, VISITA PONTEFICE: LE CINQUE VOLTE DI PAPA WOJTYLA


Sicilia, visita pontefice: le cinque volte di Papa Wojtyla

 

Recensita da Luca Sciacchitano il

 

 


Aiutaci a crescere! Condividi la notizia se ti piace


 

Il predecessore di Papa Benedetto XVI durante il suo pontificato era stato in visita cinque volte in Sicilia. Ancora nel ricordo di molti siciliani la visita del 9 maggio del 1993 quando dalla collina di Agrigento tuonò con l’indice puntato contro la mafia: "Mafiosi pentitevi, verrà il giorno del Giudizio di Dio. Questa terra vuole la vita!" E la mafia gli rispose d’estate con le autobombe nelle chiese romane di San Giovanni e di San Giorgio al Velabro. Lanciando la sua accusa contro i seminatori di morte, Wojtyla si era rivolto ad una grande Croce che era stata portata da una chiesa dei Belice distrutta dal terremoto: “Nel nome di questo Cristo, di questo Cristo morto e risorto, io dico ai responsabili: convertitevi!”. Poi Wojtyla aveva abbracciato i genitori del giudice ragazzino Rosario Livatino ucciso dalla mafia: “Non posso non ricordare i figli di Sicilia caduti per affermare gli ideali di giustizia e di legalità” Il giorno prima era stato a Trapani ed Erice, dove aveva visitato il centro scientifico Ettore Maiorana diretto dal prof Zichichi.

La prima delle cinque visite di Papa Wojtyla era stata il 21 novembre del 1982 a Palermo e nel Belice. Era una Palermo afflitta, funestata da delitti eccellenti, erano stati uccisi il presidente della Regione Piersanti Mattarella nel gennaio ‘80 e a settembre ‘82, appena un mese prima della visita del Sommo Pontefice, là mafia aveva ucciso anche il generale-prefetto Carlo Alberto Dalla Chiesa. Il cardinale di Palermo, Salvatore Pappalardo, aveva pronunciato il suo celebre discorso su “Sagunto espugnata” davanti alla bara del generale. Durante la visita aveva ncontrato glioperai dei Cantieri Navali, i docenti dell'Università di Palerm, i malati dell'ospedaleCivico, e la comunità greco-ordodossa di Piana degli Albanesi.

Il secondo viaggio avvenne l’11 giugno 1988 a Messina: il Papa sbarcò a Reggio Calabria e arrivò via mare.nella città dello stretto. Incontrò migliaia di disabili e non mancò di visitare i quartieri distrutti dal terremoto del 1908. “Coraggio, Sicilia” disse prima di andare a pregare davanti alla Madonna nera di Tindari. La terza visita fu l’8 e 9 maggio 1993 toccando nel primo giorno Trapani, Erice e Mazara del Vallo, e nel secondo Agrigento e Caltanissetta dove era andato tra i detenuti del carcere di Malaspina e tra i lavoratori della ditta Averna nella zona industriale. La quarta tappa il 4-5 novembre 1994 a Catania e Siracusa. Ai catanesi radunati allo statio Cibalí (ora Massimino), nella spianata di via Vincenzo Giuffrida e sotto gli archi della Marina davanti all’Arcivescovado disse: “Sii felice, Catania, patria di Sant’Agata. Sii felice nonostante tutte le difficoltà che devi portare in questi giorni. Catania, alzati!”. E a Siracusa benedì il santuario della Madonnina delle lacrime: “Lacrime di dolore per quanti rifiutano la parola di Dio, lacrime di preghiera, lacrime di speranza”. La quinta brevissima visita fu a Palermo il 23 novembre’95 al Convegno eclesiale..Al termine della Santa Messa che era stata concelabrata allo statdio della Favorita, il Papa, rivolgendosi ai fedeli, ha disse: Grazie Sicilia; grazie Palermo, grazie per la tua ospitalità. Lo dico nel nome di tutti quelli che hanno partecipato a questa Santissima Eucaristia. Qui sono rappresentate le Diocesi italiane attraverso queste croci. Lo dico nel nome di tutti i Pastori che hanno concelebrato questa Eucaristia con il Papa. Lo dico ringraziando. Sicilia, grazie!"

Fonte: Ilvelino.it

 

LUOGO DELL'EVENTO

 


 

gli eventi di Trapani, San Vito lo Capo e Favignana sul tuo sito

VUOI INSERIRE GLI EVENTI DELLA PROVINCIA DI TRAPANI SUL TUO SITO?

Un pratico tool di permetterà, con pochi click, di avere le news e gli eventi turistici sempre aggiornati per offrire un servizio ai visitatori del tuo sito.

 

PRELEVA IL CODICE

 


 

COMMENTA "SICILIA, VISITA PONTEFICE: LE CINQUE VOLTE DI PAPA WOJTYLA"

 

 


 

OLTRE A "SICILIA, VISITA PONTEFICE: LE CINQUE VOLTE DI PAPA WOJTYLA" FORSE POTREBBERO ANCHE INTERESSARTI QUESTI ARTICOLI?

 

Trova Eventi
Per visualizzare gli eventi in programma durante il tuo soggiorno:

1) Inserisci le tue date di arrivo e partenza;
2) Inserisci la località di interesse.

arrivo Data di arrivo

partenza Data di partenza

place Località


 

 

Scuola inglese Trapani

 

Hotel al Ritrovo  TrigranaBB

Transfer san vito lo capo - Pagoto Tour  First English

 

SicilDriver

 

 

 

Hotel-Trapani.com

P.I. 02195840810
Powered by First Web

Cookie policy | Privacy policy